Sostegno alla DGASPC Mehedinti

Dal 2004 BiR collabora con la Direzione Generale di Assistenza Sociale e Protezione del Bambino (DGASPC) di Turnu Severin (www.dgaspcmh.ro), per prevenire l’abbandono minorile e sostenere le famiglie in difficoltà. Il lavoro di consulenza e orientamento coinvolge assistenti sociali e psicologi e muove una fitta rete di operatori e istituzioni, prevedendo in alcuni casi anche l’erogazione di contributi materiali di varia natura. Nel 2015 la DGASPC ha sostenuto oltre 280 minori a rischio di abbandono, 150 famiglie in difficoltà, e più di 110 donne in gravidanza. Dal 2014, sempre in collaborazione con la DGASPC e con FNP CISL, abbiamo scelto di sostenere anche un’iniziativa pensata per persone anziane che si trovavano in situazione di particolare vulnerabilità, soprattutto nelle aree rurali del Distretto. Tra la fine del 2014 e la fine del 2015 più di 35 persone hanno beneficiato di interventi di consulenza e sostegno materiale.

Prevenzione dell’abbandono minorile a Brasov

[columns]

[column size=”two-thirds” last=”no”]mappa_Brasov[/column]
[column size=”third” last=”yes”]L’intervento di prevenzione a Bra?ov si svolge all’interno dell’Ospedale del Bambino di Bra?ov. Un’assistente sociale di Inima Pentru Inima collabora con medici, ostetriche e infermieri dell’ospedale per sostenere famiglie e donne in difficoltà e prevenire l’abbandono dei neonati. Dopo un colloquio preliminare viene costruito un percorso personalizzato che può prevedere attività di informazione e formazione, la facilitazione dell’accesso ai servizi territoriali, il sostegno psicologico individuale e di gruppo pre e post natale, il monitoraggio in seguito al rientro a casa, il sostegno materiale (latte, pannolini, vestiti, ecc) alle mamme e ai neonati.[/column]

[/columns][columns]
Nel corso dell’anno 2015 sono stati presi in carico un totale di 116 casi. Negli ultimi 11 anni di intervento sono stati supportati 1889 minori, e nell’86% dei casi l’intervento ha evitato la separazione dei figli dai genitori.

Centro Diurno di Ocnele Mari

[columns]

[column size=”half” last=”no”]mappa_Valcea[/column]
[column size=”half” last=”yes”]Il Centro Diurno di Ocnele Mari sostiene minori di età compresa tra i 6 e i 14 anni, de-istituzionalizzati o appartenenti a famiglie che vivono condizioni di difficoltà sociale ed economica. Durante l’anno i/le minori che terminano il programma di sostegno, lasciano il posto ad altrettanti nuovi beneficiari. Il Centro Diurno, in funzione dalle ore 12 alle ore 18 circa, dal lunedì al venerdì, accoglie i ragazzi e le ragazze al termine della scuola, offrendo il pranzo e la merenda, il sostegno allo studio e un intenso programma di attività ludiche e creative. Inima Pentru Inima segue parallelamente la relazione con le famiglie, sostenute sia sul versante dell’inserimento socio-economico che su quello del sostegno alla genitorialità. Sono previsti sia incontri collettivi presso il Centro sia visite domiciliari.[/column]
[/columns] A Ocnele Mari è attiva una equipe multidisciplinare composta da una coordinatrice, una educatrice, un assistente sociale e uno psicologo, oltre alla collaborazione di una cuoca e di un autista. Tra gennaio e agosto 2015 il Centro ha accolto 31 bambini e bambine. A settembre è cominciata una fase di riorganizzazione del centro, che chiederà una maggiore assunzione di responsabilità da parte delle istituzioni locali, a partire dalla Scuola e dal Comune di Ocnele Mari.