Volontariato e Attivazione sul Territorio

L’emergenza causata dal COVID-19 ci impedirà di realizzare i campi di volontariato internazionale 2020 (per questioni organizzative e di sicurezza dei/lle partecipanti), ma ha fatto anche nascere nuovi bisogni su tutto il territorio italiano e ha provocato il diffondersi di nuove povertà o il peggioramento di situazioni di fragilità già esistenti per famiglie e minori. 

BIR ha sempre mostrato come sua caratteristica fondamentale la volontà di essere là dove la fragilità sembra essere protagonista, con la convinzione che in essa si nasconda in realtà un’incredibile potenzialità ed energia. 

Se quest’estate non ci sarà possibile andare a trovare quest’energia in istituti, carceri e centri diurni per minori in Romania e Moldova, la volontà di esserci resta, in una forma e in una collocazione geografica che stiamo in questo periodo iniziando a costruire.

BIR infatti intende attivare azioni di supporto a realtà già operanti sul territorio per provare a rispondere ad una parte di questi nuovi bisogni. In questi giorni stiamo costruendo delle partnership sui territori che abbiamo sempre considerato come casa (Milano, Como e da pochissimo Roma) per capire che tipo di necessità potrebbero esserci per l’estate 2020 e che ruolo potrebbe giocare in esse BIR.

Vogliamo, quindi, attivare, formare e monitorare volontari pronti a spendere parte della loro estate per fare attività di animazione, costruire relazioni significative tra di loro e con i beneficiari e quindi mettersi in gioco. 

Stiamo quindi ipotizzando delle attività che rispondano a questi bisogni e che siano allo stesso tempo legate a quella che è l’anima di BIR.

E ORA TOCCA A TE!

Sei un/a potenziale volontario/a, hai voglia di metterti in gioco e hai a disposizione del tempo? Lasciaci i tuoi dati e ti terremo aggiornato:

CLICCA QUI

Sei una realtà che lavora con bambini, famiglie o persone in difficoltà sul territorio di Milano, Como o Roma e hai bisogno di volontari?

Scrivi a coordinamento@bironlus.eu